Skip to content

La situazione giovanile

LA SITUAZIONE GIOVANILE DELLA NOSTRA PARROCCHIA

AGGIORNATA A DICEMBRE 2015

 

Prima di tracciare alcuni orientamenti di Pastorale Giovanile che si è pensato di considerare come punto di riferimento per il lavoro di formazione con i giovani è necessario spendere qualche parola sulla situazione giovanile generale in parrocchia fino ad oggi.

La fascia d’età che prendiamo in considerazione va dai 14 ai 25 anni circa, quindi, grosso modo, dal primo anno di scuole superiori fino al naturale inserimento nel mondo degli adulti.

Nella nostra parrocchia i ragazzi, generalmente, compiono il cammino di formazione al sacramento della Cresima in seconda e terza media, ricevendo il sacramento della Confermazione all’inizio del primo superiore.

Coloro che intendono proseguire la loro formazione spirituale e umana possono entrare così a far parte dei gruppi adolescenti.

Negli ultimi anni la parrocchia ha risentito della difficoltà dei giovani a rimanere legati alla Comunità dopo il sacramento della Cresima, situazione, questa, comune a tante parrocchie; pochi, infatti, hanno continuato un cammino di formazione rispetto ai cresimati. Ma diversi di loro oggi svolgono il delicato compito di animatori e catechisti nelle varie attività parrocchiali.

Da poco più di cinque anni abbiamo iniziato un progetto di formazione per rivitalizzare la fede dei giovani e la loro presenza nella vita parrocchiale e la situazione ad oggi (dicembre 2015) è la seguente:

Attualmente Ci sono 7 gruppi giovanili (2 nella fascia universitaria e 5 nella fascia adolescenziale):

G 1 (universitari): Comprende i giovani dai 21 anni in su. Si riunisce una volta alla settimana ed in più partecipa ad incontri interparrocchiali in alcuni momenti forti dell’anno. I suoi incontri seguono una tematica annuale di anno in anno scelta a seconda del cammino della Diocesi e della parrocchia stessa. Inoltre durante l’anno, nei momenti forti vive giornate di ritiro e uscite di fraternità. (circa 25)

G 2 (Universitari): Comprende i giovani di 19-20 anni. Si riunisce una volta alla settimana ed in più partecipa ad incontri interparrocchiali in alcuni momenti forti dell’anno. I suoi incontri seguono un tema del progetto giovanile parrocchiale, legato all’età adolescenziale. Inoltre durante l’anno, nei momenti forti vive giornate di ritiro e uscite di fraternità. (Circa 15-20)

G 3 (Ultimo anno delle superiori): Comprende i giovani di 18-19 anni. Anche esso si riunisce una volta alla settimana ed in più è invitato a partecipare ad incontri interparrocchiali in alcuni momenti forti dell’anno. I suoi incontri seguono un tema del progetto giovanile parrocchiale, legato all’età adolescenziale. Anche esso, durante l’anno, nei momenti forti, vive giornate di ritiro e uscite formative. (circa 20)

G 4 (quarto anno delle superiori): Comprende i giovani di 17-18 anni. I suoi incontri, come quelli dei precedenti gruppi, seguono un tema del progetto giovanile parrocchiale, legato all’età adolescenziale. Anche esso, durante l’anno, nei momenti forti, vive giornate di ritiro e uscite formative (Circa 8-10)

G 5 (terzo anno delle superiori): Comprende i giovani di 16-17 anni. Anche esso si riunisce una volta alla settimana ed in più è invitato a partecipare ad incontri interparrocchiali in alcuni momenti forti dell’anno. I suoi incontri, come quelli dei precedenti gruppi, seguono un tema del progetto giovanile parrocchiale, legato all’età adolescenziale. Anche esso, durante l’anno, nei momenti forti, vive giornate di ritiro e uscite formative – (circa 15)

G 6 (secondo anno delle superiori): Comprende i giovani di 15-16 anni. Attualmente è l’ultimo gruppo giovanile formato: i ragazzi che ne fanno parte hanno appena ricevuto la Cresima lo scorso anno. Anche esso si riunisce una volta alla settimana ed in più è invitato a partecipare ad incontri interparrocchiali in alcuni momenti forti dell’anno. I suoi incontri, come quelli dei precedenti gruppi, seguono un tema del progetto giovanile parrocchiale, legato all’età adolescenziale. Anche esso, durante l’anno, nei momenti forti, vive giornate di ritiro e uscite formative – (circa 25-30).

G7 (Primo anno delle superiori): Comprende i giovani dai 14-15 anni. Gli ultimi ragazzi che hanno ricevuto il sacramento della Cresima a fine ottobre 2015 (circa 30 adolescenti).

Tutti i gruppi giovanili, oltre agli incontri formativi, vivono momenti di fraternità insieme, soprattutto la domenica , partecipando alla celebrazione della Santa Messa con tutta l’assemblea e poi (in genere una volta al mese) fermandosi a pranzo in parrocchia e ad alcune attività ludiche nel primo pomeriggio.

Ci sono, inoltre, diversi altri giovani, i quali, pur frequentando la parrocchia, alcuni anche in maniera attiva, non si ritrovano in questi gruppi, ma sono ugualmente impegnati nel coro della S. Messa domenicale, in attività di teatro o sportive.

Tutti questi giovani (tra adolescenti e universitari) sono circa 140

 

Pagine correlate